Risultati per: disturbi respiratori del sonno

Sintomi e rischi dell’Apnea Ostruttiva nel Sonno

La sindrome da apnea ostruttiva nel sonno, in inglese OSAS (Obstructive Sleep Apnea Syndrome) è una patologia che porta ad alterazione del sonno ristoratore del soggetto, provocando russamento e sonnolenza diurna. Essa è causata dal collasso delle vie aeree superiori e provoca la cessazione del respiro per un periodo superiore a 10 secondi. Solo l’interruzione del sonno ripristina il tono dei muscoli dilatatori delle vie aeree, permettendo l’apertura delle vie e la ripresa della respiro.

Sindrome ipoventilazione congenita centrale

Più rara che unica

Ciò che contraddistingue la Sindrome di Ondine, o sindrome da ipoventilazione congenita centrale, è la mancanza di controllo della respirazione, che risulta quindi alterata, o persino assente, per una disfunzione del sistema nervoso autonomo. Questa sindrome, che può manifestarsi alla nascita oppure dopo l’anno di vita, rientra oggi nelle malattie rare e in Italia i casi accertati sono circa 2-3 l’anno.

Sindrome della morte bianca in culla (SIDS)

Una realtà da incubo

La SIDS, sindrome della morte in culla - dall’inglese Sudden Infant Death Syndrome -, è il nome dato alla morte improvvisa e inaspettata di un lattante, fino a quel momento sano, che resta inspiegata anche dopo l’esecuzione di un’indagine completa comprendenti autopsia, esame delle circostanze del decesso e revisione della storia clinica del caso.

Apparent Life-threatening events (ALTE)

Il dramma che si ripete

ALTE, acronimo di Apparent Life-Threatening Event, sono eventi apparentemente pericolosi per la vita del bambino, che danno a chi li osserva una sensazione di “imminente pericolo di vita”. Questi episodi, che si verificano nei lattanti al di sotto dell’anno di età, sono caratterizzati dall’interruzione dell’attività respiratoria, dal colorito cianotico o pallido, dall’alterazione del tono muscolare (in genere flaccido, ma può anche essere ipertonico), e dal soffocamento oppure ostruzione delle vie aeree, in alcuni casi con perdita della coscienza.

Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO)

Cronica difficoltà

Il termine BroncoPneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) indica una malattia dell'apparato respiratorio, che causa un'ostruzione di entità variabile ma irreversibile delle vie aeree. Questa malattia, solitamente evolutiva, è associata a uno stato di infiammazione cronica dei polmoni: ciò provoca nel lungo termine un effettivo rimodellamento dei bronchi, con una considerevole riduzione della capacità respiratoria.

Sindrome ipoventilazione-obesità

Quando il respiro diventa affannoso

La sindrome ipoventilazione-obesità, conosciuta anche come sindrome di Pickwick, è una particolare condizione patologica dell’obesità (soggetti con BMI>30Kg/m2) associata a un quadro di apnee ostruttive durante il sonno che provoca un aumento di anidride carbonica nel sangue , in assenza di altre cause note di ipoventilazione, come una BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva).

Ipertrofia delle adenoidi o delle tonsille

L’infiammazione nemica del sonno

L’ipertrofia delle adenoidi, così come quella relativa alle tonsille, è un particolare disturbo che comporta l'aumento del volume delle cellule di cui le stesse adenoidi e tonsille sono composte, con una conseguente e dolorosa infiammazione, acuta e cronica, delle due zone. Nello specifico, l'ipertrofia delle adenoidi interessa le tonsille faringee - vegetazioni adenoidi -, mentre l'ipertrofia delle tonsille riguarda le palatine, poste in fondo al palato ai lati dell’ingresso della gola.

Terapia CPAP

Per il più avanzato trattamento della OSAS

A seguito di una diagnosi polisonnografica, per il trattamento delle OSAS potrebbe rendersi necessaria una terapia ventilatoria a pressione positiva tramite dispositivi atti a erogare un flusso d’aria costante che mantiene aperte le vie respiratorie: le CPAP, dall’inglese Continuous Positive Airways Pressure. Queste fondamentali apparecchiature di Sapio Life, a pressione positiva continua, sono tra le più avanzate tecnologicamente e confortevoli disponibili in commercio, e sono soprattutto la giusta cura del nostro sonno.

Polisonnografia

L’esame più affidabile, direttamente a casa tua, solo con SonnoService

La polisonnografia è l'esame che consente di registrare i parametri fisiologici durante il sonno per diagnosticare eventuali disturbi respiratori e neurologici in pazienti adulti e bambini. Il controllo del tracciato è eseguito da un Tecnico di Neurofisiopatologia e il referto elaborato da un medico specialista in Medicina del Sonno.

Sapio life

Siamo una società del Gruppo Sapio che da 95 anni produce, commercializza e distribuisce gas tecnici e medicinali. Nati nel 1989 per ampliare l’offerta di servizi alle strutture sanitarie e ospedaliere, oggi offriamo anche soluzioni per la gestione a domicilio delle terapie, attraverso la fornitura di dispositivi medici, farmaci e accessori, e per l’assistenza domiciliare […]