Torna a Disturbi del sonno

Ipersonnie

Sonnolenza in eccesso

Le ipersonnie sono disturbi caratterizzati da una quantità eccessiva di sonnolenza. Ci sono due categorie principali di ipersonnia: ipersonnia primaria - detta anche ipersonnia idiopatica - e ipersonnia ricorrente - o anche ipersonnia ricorrente primaria -. Entrambe le categorie hanno i medesimi sintomi, si differenziano solamente per la frequenza con cui si verificano.

Stessi sintomi, frequenze differenti

Coloro che soffrono di ipersonnia hanno episodi ricorrenti di eccessiva sonnolenza diurna (EDS), da non confondersi però con la stanchezza causata dalla mancanza, o dalla ripetuta interruzione, del sonno. I pazienti con ipersonnia hanno inoltre spesso difficoltà a svegliarsi, o avvertono comunque una sensazione di disorientamento al risveglio.
Altri sintomi possono includere ansia, diminuzione di energia, agitazione, pensiero e parlata lenti, perdita di appetito, allucinazioni e difficoltà nel memorizzare informazioni.

Altri sintomi “di nicchia”

Nelle ipersonnie si riscontrano inoltre sintomi meno frequenti quali il bisogno irresistibile di dormire, effettuare brevi “riposini" scarsamente ristoratori, o ancora scarsa concentrazione, sbadigli eccessivi e aumento delle ore di sonno nell’arco delle 24 ore.

Chiamaci per fissare un appuntamento

Richiedi la polisonnografia a domicilio,
fissa l’appuntamento

numero verde 800635040

Dal lunedì al giovedì 9.30-13.00 e 14.00-18.00
Il venerdì 9.30-13.00 e 14.00-16.30