Torna a Disturbi del sonno

Risvegli confusionali

Come orientarsi nel disturbo

Questi tipi di risvegli avvengono durante la transizione dalla fase di sonno profondo alla veglia, e rappresentano le manifestazioni di un'organizzazione ritardata e parziale dell’attività corticale durante queste transizioni.

Chi è maggiormente esposto al disturbo

È molto più frequente ritrovare risvegli confusionali nei soggetti che abitualmente soffrono di privazione del sonno, lavorano su turni, eccedono nel consumo di alcol oppure vivono episodi di apnee ostruttive del sonno (OSA).

Come appaiono i soggetti

Chi soffre di questi disturbi va incontro a episodi di risveglio parziale non associati a deambulazione o a disturbi autonomici. I bambini, ad esempio, sembrano svegli ma disorientati, a volte aggressivi, non rispondono più agli ordini in modo adeguato, oppure svolgono azioni inappropriate e parlano in modo totalmente incoerente.

Chiamaci per fissare un appuntamento

Richiedi la polisonnografia a domicilio,
fissa l’appuntamento

Dal lunedì al giovedìì 9.30-13.00 e 14.00-18.00
Il venerdì 9.30-13.00 e 14.00-16.30

Sono qui